Docenti


Adriano Sforzi


  • Responsabile
  • Corso

    Regia

"Più lavoro, e più fortuna avrò".
Osservare la realtà per scoprirsi dentro e raccontarla agli altri arricchita di qualcosa di tuo.
Vorrei accompagnare gli studenti nel loro viaggio personale nello scoprirsi narratori, ognuno a modo proprio, ognuno consapevole della bellezza e delle responsabilità di essere un autore cinematografico.
Il corso è incentrato sulla figura dell'autore cinematografico contemporaneo, una figura che deve essere capace di leggere la propria realtà e trasformarla in un racconto cinematografico; deve saper padroneggiare le diverse tecniche utili alla realizzazione di un audiovisivo di stampo cinematografico, deve conoscere le varie opportunità produttive o di ricerca fondi esistenti, e deve saper trovare e raccontare una Grande Storia anche in un viaggio in treno.

Bio

Erede di un’antica famiglia circense, ha girato l’Italia con il Luna Park fino ai 12 anni.
Laureato al DAMS di Bologna, dal 2001 frequenta “la bottega” IpotesiCinema di Ermanno Olmi, di cui è Assistente alla regia su “ Cento Chiodi “ nel 2006.
Esordisce alla regia cinematografica nel 2003, dopo varie esperienze nelle autoproduzioni bolognesi.
Nel 2010 scrive e dirige “ Jody delle giostre“, cortometraggio finanziato dal Ministero dei Beni Culturali come film d’interesse nazionale culturale e vincitore del David di Donatello 2011 come Miglior Cortometraggio.
Nel 2015 scrive e dirige il documentario di lungometraggio “L’equilibrio del cucchiaino”, , la storia del più grande sfortunato e felice giocoliere di tutti i tempi; Premio del Pubblico e Premio Giuria al Biografilm Festival 2015.
Nel 2017 realizza il documentario “Più libero di prima”, la storia di Tomaso Bruno, il ragazzo italiano detenuto ingiustamente per 5 anni nelle carceri indiane: trasmesso da Rai 3 - Doc 3 e finalista al Bellaria Film Festival. Sta lavorando al lungometraggio d’esordio “Lo Spettacolo Viaggiante”.

Parte di

Con il sostegno di

Enti e Partner con cui collaboriamo